Skip to content

Quello che comunemente…

30 settembre 2011

Ragazze, perdonate la mia lunga assenza.Purtroppo passo solo per salutarvi, nella speranza di tornare attiva al piu’ presto…grazie per i messaggi che mi avete lasciato.Spero di ritrovarvi quanto prima!Un bacio!

 

 

 

 

Annunci

Giveaway by Piccolo Spazio Vitale.

8 agosto 2011

Partecipo molto volentieri al giveaway di Piccolo Spazio vitale, che mette in palio dei premi davvero allettanti.

Se volete partecipare anche voi seguite il link; la scadenza é fissata per il 4 Settembre.

Fashion history: storia di un mito.Kelly di Hermès.

6 agosto 2011

La Kelly Bag nasce nel 1935.Pensata in origine come una borsa da sella da utilizzare durante le battute di caccia dai fratelli Adolphe ed Émile-Maurice Hermès – i nipoti del fondatore della maison, Thierry- dopo un indovinato restyling viene trasformata in un’elegante borsa da passeggio dalle dimensioni piu’ ridotte, nuovi colori e comode maniglie.

Divenne celebre solamente due decenni dopo,nel1956, grazie alla principessa di Monaco, Grace Kelly, che facendosene scudo per nascondere la sua gravidanza -non ancora annunciata – ai paparazzi di New York, andò sulla copertina di Life diventando Kelly, l’oggetto del desiderio di una folta schiera di donne in tutto il mondo.

Oggi Kelly  è proposta in sette misure differenti, con una quantità di varianti incredibile – circa 200-  grazie alla possibilità di combinare le infinite tinte ai numerosi materiali impiegati per la sua realizzazione che vanno dai piu’ pratici e resistenti a quellicostosi e piu’ pregiati come il vitello, lo struzzo, il coccodrillo, la lucertola.

Una delle caratteristiche che l’ha resa famosa e facilmente riconoscibile è la chiusura in metallo, che può essere fermata con un lucchetto o con una chiave, nascosta di solito nell’inserto di pelle attaccato al manico.

Anche la scelta delle misure è molto ampia: si và dalla mini Kelly– che misura appena 22x13x7cm- alla Kelly 40,  utilizzata  nella sua funzione originaria di valigia. Tutte le misure della Kelly bag  esistono in versione rigida o “souple”, ad esclusione della mini  Kelly e della borsa Kelly Hermes 25 disponibili solo nella variante rigida.

Mini Kelly

Trattandosi di un mito, Kelly è quasi inarrivabile: essendo interamente realizzata a mano richiede moltissime ore di lavorazione e per averne una i tempi di attesa sono lunghissimi, da uno a due anni, tranne che a Parigi e Montecarlo dove potrebbero bastare soltanto 5 mesi.

Il costo di questa it-bag è davvero notevole; una Kelly originale, infatti, parte da una base di circa 3.000 euro arrivando a cifre da vero capogiro.

 Kelly Bag – Special Edition per “Fight Aids Monaco” – 80,906 $

Grazie a Grace che porto’ quasi esclusivamente questa borsa al suo braccio fino alla sua triste morte nel 1982,  Kelly di Hermès é entrata a far parte del mito, diventando la borsa più sognata ed ambita dalle donne di tutto il mondo, attorno alla quale aleggia il fascino e il ricordo di una principessa.

Tendenze … i capelli per l’autunno/inverno 2011/2012

4 agosto 2011

Ciao ragazze!

Finalmente torno attiva dopo due settimane di ferie ed una di “riadattamento”, durante la quale -oltre che riprendermi – ho dovuto dare la precedenza a tutte le noiose questioni “casalinghe”che dovevano necessariamente essere sbrigate.Un saluto a tutte e un grande grazie, visto che ho avuto modo di constatare che nonostante la mia assenza, siete passate in tante da qui.Di novità ne ho poche a dire il vero; per quanto riguarda il blog,  pero’ ,ho in mente di  rinnovare qualcosa e aggiornare qualche rubrica lasciata un po’ indietro.Intanto, girando un po’ per il web alla ricerca di qualche idea su come rinnovare il mio look, ho avuto modo di vedere quali saranno le tendenze per i capelli del 2011/2012.Volete sapere a cosa andiamo incontro?

Per la stagione autunno – inverno 2011/2012 gli stilisti hanno deciso di accontentare tutte quante, dalle amanti del corto sbarazzino alle appassionate del raccolto, semplice o chic che sia. Code basse e chignon infatti, saranno di tendenza, accompagnate da ciuffi laterali o frange dritte.                  

I capelli lunghi avranno mille interpretazioni: dal cotonato alla Brigitte Bardot al liscio piastrato con tanto di riga laterale, ognuna avrà modo di sbizarrirsi in base all’umore e all’occasione. Il corto potrà essere sia il classico taglio alla maschietta, che vivacizzato da una piccola cresta al centro del capo.Il carré, taglio che sembra non tramontare mai in tutte le sue varianti, avrà un aria un po’ retro’ in stile anni 20 oppure, a confermare la tendenza della passata stagione, sarà piu’ lungo da un lato e quasi rasato dall’altro, in versione decisamente rock.

Per quanto riguarda il colore si vedranno toni ricchi di luce e di riflessi iniziando dal biondo nordico, il  marrone cioccolato e il bruno piccante.

E come anticipato da moltissime star di Hollywood, sarà di tendenza sia per le giovanissime che per le donne un po’ piu’ mature il dip dye, una tecnica che consite nel colorare orizzontalmente le punte dei capelli  in modo da creare un netto effetto di contrasto.

Non ci resta quindi che scegliere lo stile che piu’ ci si addice e provare.Di certo, viste le numerosissime varianti presentate per la prossima stagione,  qualsiasi pettinatura sarà di gran moda!

Alla prossima!

Non ascoltate quella canzone :)

8 luglio 2011

Vi prego, non ascoltate questa canzone mentre vi state truccando!!!Nonostante non se ne possa piu’, ogni volta che la si ascolta inizia un ancheggiamento involontario foriero di disastri makeupposi inimmaginabili… ;P

Ciao a tutte!!!

Arrivederci!

6 luglio 2011

Ok, come se avessi scritto chissà che cosa durante questo ultimo periodo…

Vi lascio un saluto, per un paio di settimane saro’ in vacanza a godermi il sole, l’aria, il mare ( non ne sono sicura), il cibo ( granite e arancini aspettatemiii!!!) e il caldo asfissiante della Sicilia.

Ci vediamo presto!

Buone vacanze a tutte!

Essence “meet_me@ holographics.com”

1 luglio 2011

Tra i prodotti Essence che ero curiosa di provare c’erano quelli di questa limited edition in vendita tra Maggio e Giugno.Da me sono appena arrivati e, dopo aver provato i vari tester e  deciso che tra le tonalità chiare non c’era troppa differenza, ho acquistato un ombretto e un lucidalabbra, piu’ precisamente il C01 gagalectric Cream to powder eyeshadow ed il  C03 prism@tic white Lipgloss.

I prodotti hanno la particolarità di essere in 3D, cioé di assumere sfumature diverse in base alla luce.I colori, come accennavo all’inizio, mi hanno un po’ delusa: sia gli ombretti – a parte il Gagalectric – che i lipgloss una volta stesi hanno delle differenze impercettibili, mentre gli smalti e gli eyeliner non sono delle novità assolute.La stessa Essence ne ha delle tonalità molto simili nelle collezioni permenenti ed ha proposto nelle precedenti uscite in limited edition dei  prodotti davvero somiglianti.

Descrizione dal sito:

Entra nel mondo del make up olografico: l’effetto shimmer si unisce a colori vibranti e effetti tridimensionali per un gioco di seduzione con protagonisti occhi, labbra e unghie. Ad essence non manca proprio nulla per questa nuova stagione!
La trend edition “meet_me@holografics.com” prende spunto dai trend dell’anno del mondo della moda ai quali si ispira per creare meravigliosi e innovativi make up! A maggio e giugno essence propone riflessi in 3D e texture leggere e solari per un inizio d’estate audace e futuristico.

Il prodotto che ho preferito fin dal primo momento é stato  C01 gagalectric Cream to powder eyeshadow. E’ un ombretto in mousse che una volta steso si trasforma in polvere, dal colore davvero particolare: un blu impreziosito da riflessi azzurro/verde petrolio.Ottima durata, non và a depositarsi nelle pieghe della palpebra, perfetto come base, bello anche da solo;l’ unica pecca é l’intensità del colore, che per essere un po’ piu’ intenso ha bisogno di un paio di passate, altrimenti non regala altro che una leggera sfumatura comunque molto luminosa.Il prezzo é di € 2,29 ed é disponibile anche nei colori C02 lil @c C03 prism@tic white, molto molto tendenti al rosa.

Il lucidalabbra che ho scelto é il C03 prism@tic white, un gloss color latte che sulle labbra diventa trasparente e si illumina di micropagliuzze rosate e riflessi argento.Molto luminoso, particolarmente adatto per chi al contrario di me puo’ vantare una bella abbronzatura.Nel complesso penso che sia il piu’ particolare tra quelli proposti. Gli altri colori sono C01 lil@c, C02 holoberry, che come già detto sono talmente simili da sembrare uguali.
Il prezzo dei lipgloss é di € 2,29.

Il prodotto che mi ha incuriosita e che conto di prendere dopo essermi informata un po’ é l’olio per il corpo dall’effetto  shimmer.Qualcuna di voi lo ha già provato?Un bacione.

Alla prossima!