Skip to content

Project 10 pan-Aggiornamenti e riflessioni.

5 novembre 2010

Quando la settimana scorsa ho iniziato questo Project 10 pan non pensavo nella maniera piu’ assoluta di trovarmi in difficoltà davanti alla prospettiva di non poter acquistare nulla fino al completamento del progetto.Invece devo fare i conti con le continue tentazioni che mi ritrovo davanti;il che ha i suoi lati positivi, visto che mi sono resa conto di quanti prodotti finiscono nel cestino senza un effettiva riflessione sull’utilità e sul bisogno che potrei avere di quella determinata cosa in quel preciso momento.Ho capito in questo modo perché negli ultimi tempi i miei cassetti si sono riempiti a dismisura di creme,  make up, profumi, olii e quant’altro.

Il progetto procede discretamente, nonostante le difficoltà: ho finito tre prodotti e gli altri sono a buon punto. Il fondotinta é per me  il prodotto piu’ difficile da smaltire,  molto probabilmente perché essendo liquido ha bisogno di una stesura piu’ attenta rispetto a quello minerale e uscendo presto la mattina mi capita di non averne il tempo.Per riassumere, ecco il punto della situazione:

1) Gel mascara  Lash & Brow Essence:

2)Profumo Burberry Britt.

3) Fondotinta Affinitone Maybelline.

4)Profumo per Capelli Bottega Verde.

5) Olio Corpo Satinante Nivea.

6) Fluido per le punte Golden Hair Professional.

7)Oil Nutritive Hair Repair Gliss Kur di Schwarzkopf.

8)Lozione 2 in 1 Inositol Vegètal di Yves Rocher

9)Maschera rinfrescante al limone di Yves Rocher.

10)Spray Elasticizzante rassodante Scolpito di Bottega Verde.

Spero sinceramente di farcela, anche perché ogni volta che finisco un prodotto mi sento meglio ed ho la sensazione di non aver sprecato denaro inutilmente.Vi invito a fare insieme una piccola riflessione: ai giorni d’oggi la pressione sociale ci spinge ad un consumismo esagerato.E’ un problema che riguarda tutti;c’è chi sta dietro alla moda, al make up o alle ultime novità tecnologiche.Ognuno insomma ha una piccola ( o grande) dipendenza.Qual’é secondo voi il limite tra piacere e mania?Quando la voglia di shopping diventa un attività fine a sè stessa?Come fare a comprendere il bisogno reale di qualcosa senza continuare ad ammassare roba che il piu’ delle volte diventa inutile?A dire il vero questo é un argomento che Lucie TheNorstar40 ( a proposito, le mando un bacione e se la seguite questo é il nuovo link  youtube) ha spesso proposto con la delicatezza che la contraddistingue e che  ho sempre voluto approfondire confrontandomi con altre ragazze.Su una rivista ho trovato l’indirizzo per fare un test sulla shopping-mania; trattandosi di un test generico il risultato é puramente indicativo e se volete provarci fatelo,  ovviamente con la giusta dose di ironia.La percentuale di shopping compulsivo che é venuta fuori a me é stata  del 46% e devo dire che il profilo non si distacca molto dalla realtà:

Comportamento leggermente a rischio. Le tue risposte al test suggeriscono la presenza di qualche piccola anomalia nel tuo rapporto con lo shopping: a volte ti capita di comprare senza avere effettivamente la necessità di farlo, acquistando ad esempio vestiti od oggetti per la casa pur essendo consapevole che non li userai mai, come se a spingerti fosse un impulso al quale non riesci a resistere. Non preoccuparti, si tratta di episodi facilmente controllabili e gestibili attraverso l’uso di un po’ di forza di volontà e magari anche la ricerca di attività a cui dedicarti per contrastare questi impulsi. Ricordati di valutare sempre le conseguenze di quello che stai per fare sotto tutti i punti di vista, non ultimo il risvolto economico che potrebbe diventare un problema non da poco.


A voi la parola!

Alla prossima!

Annunci
4 commenti leave one →
  1. 6 novembre 2010 20:19

    dovrei farlo anche io, ma trovo difficile separare i prodotti del lavoro da quelli personali. Certo ora ho tantissimi prodotti e dovrei smettere di comprarne altri…

    • Keiko7 permalink*
      7 novembre 2010 16:39

      Certo, per chi lo fà per lavoro é un po’ piu’ complicato…l’unica sarebbe provare a smaltire i propri…baci!

  2. 6 novembre 2010 22:09

    io sono 27%… e sarei nella norma… Strano, perchè non mi sento così equilibrata… Ok, sono messa male solo col make up, però intanto ho i cassetti che strabordano di roba e spesso riscopro cose dimenticate!
    Comunque sia son contenta che il project 10 ti vada bene… Ne dovrei fare uno anche io, non come il 5 pan… XD

    • Keiko7 permalink*
      7 novembre 2010 16:42

      Grazie, Maria!
      Non credevo fosse cosi faticoso, in realtà, ma sto provando a fare la brava, anche se non so esattamente come andrà una volta finito il project 10 pan…credo che non lo ripetero’.Faro’ in modo, comunque, di consumare tutti i prodotti che ho in giro, cercando di fare degli acquisti piu’ consapevoli!
      Grazie!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: