Skip to content

Nude Passion

12 novembre 2010
Ebbene, lo confesso: ho una passione sfrenata per i rossetti nude.
Li trovo molto versatili: naturali e discreti, sexy e ricercati al tempo stesso.
Hanno la caratteristica di illuminare e ingentilire il viso, di evidenziare lo sguardo se abbinati ad uno smokey eyes o di completare un make up tutto naturale.Li adoro.
Trovare la nuances piu’ adatta alle proprie labbra non è pero’ cosi semplice come potrebbe sembrare, visto che in commercio troviamo una vastissima gamma di sfumature, ognuna con caratteristiche e tonalità differenti da scegliere in base al colore delle labbra e sopratutto in modo che il  risultato finale che si armonizzi al meglio con il proprio tipo.
I rossetti nude si dividono in generale in due categorie : i beige e i rosati. Io ci aggiungerei anche i marroncini molto delicati, che danno un bellissimo effetto naturale alle labbra piu’ scure.
 
 
 Nude Rosati.
 Queste tonalità stanno generalmente bene a chi ha i capelli biondi/castano chiaro, carnagione ed occhi chiari.

 Mi viene in mente la bellissima Scarlett Joahnsson, che indossa spesso questa tonalità di rossetto:

L’Oréal – Rouge à Lèvres Color Riche Accords Naturels – N°235 Nude
 
 E’ stato uno tra i primi nude che ho provato, pensato appositamente per le ragazze dalla pelle di porcellana.Davvero idratante e con una buona durata sulle labbra.
 
 
 
 
 
 
MAC-Glaze Lipstick Hue 
  La tonalità di questo rossetto và decisamente verso il rosa.Ha una texture molto morbida, una coprenza leggera e un profumo incredibile. E’ diventato un must,  perché sembra essere uno dei rossetti prediletti da Angelina Jolie.
 
 
 
MAC-Creme d’Nude Lipstick
Molto cremoso e coprente.Lo trovo in assoluto uno dei piu’ belli, sotto tutti gli aspetti.
 
 
 
 
 
 
 
 Diego Dalla Palma-Velvet Lipstick N°154
 Rossetto semiopaco davvero molto cremoso e idratante.  Delicatissimo grazie alla formula priva di parabeni. 

 

 

 

  

  YSL- Nude Beige   

Anche se il nome farebbe pensare a un colore tendente al pesca é invece piu’ vicino al rosa antico.Anche questo é un rossetto molto idratante, decisamente pigmentato e di buona durata.

  

  

  

Nude Beige

Queste tonalità stanno generalmente bene a chi ha i capelli scuri, pelle olivastra, occhi scuri.

Eva Longoria riassume bene tutte queste caratteristiche:

 

Maybelline New York Color Sensational – Choco Cream

Idratante, profumatissimo (sà di cioccolato), molto pigmentato.Fantastico.

 

 

 

 

Revlon –  Nude Attitude Matte

Ottima tenuta, non puo’ mancare alla amanti del matt.Unico neo: tende a seccare leggermente le labbra.

 

 

MAC- Freckletone Lipstick

Anche questo é uno tra i piu’ “famosi” rossetti MAC: un nude molto caldo, idratante e coprente.

 

 

 

Shu Uemura – Nude Beige

Protettivo e idratante, dal pakaging davvero particolare.

 

 

 

 

Nude Marroni

 Queste tonalità generalmente stanno bene  alle carnagioni  scure, capelli di colore castano scuro o nero, occhi scuri.

Una delle star che piu’ spesso usa questa sfumatura di nude é  Beyoncé:

 

 Maybelline -Moisture Extreme Naked Beige – Luminous

 Tonalità beige con sottotono marroncino, morbidissimo e  idratante.

 

 

 

 

  Bottega Verde-Rossetto Volume con Vitamina E e olio di germe di Grano Whisky

Cremoso e piacevole, idrata le labbra regalandogli brillantezza e volume.

 

 

D&G- Ethereal Beauty Perfection

Questo rossetto fà parte della nuova collezione D&G: leggermente  shimmer ma molto naturale.

 

 

 

Una delle cose fondamentali, dopo aver trovato il colore piu’ giusto, é l’applicazione corretta del rossetto nude, che deve essere accurata esattamente come quella di un lipstick rosso.Innanzitutto bisogna partire da una base ben esfoliata e idratata; per questo puo’ tornare utile un leggero peeling effettuato con un vecchio spazzolino da denti e del miele al quale si puo’ aggiungere un po’ di zucchero.Dopo aver applicato una base idratante e averla fatta agire per qualche minuto, bisogna toglierla tamponando con una velina e a questo punto si puo’ passare al primer.Quando le labbra sono perfettamente asciutte si puo’ tracciare l’esterno con una matita anch’essa nude, matt o leggermente perlata per evitare che il rossetto sbavi e l’interno con una matita color carne che và sfumata per creare una base e rendere le labbra meno pigmentate. Dopo queste semplici operazioni basta applicare il nostro rossetto nude.

Infine vorrei darvi un suggerimento che a me é tornato utilissimo: quando acquistate un rossetto, non importa quale sia la tonalità, se non potete provarlo sulle labbra, non passatelo sul braccio, che é comunque una base molto chiara, ma sul polpastrello, che essendo un po’ piu’ scuro si avvicina di piu’ al colore delle labbra.

Buona scelta e alla prossima!

Advertisements
9 commenti leave one →
  1. 14 novembre 2010 21:02

    Ma che bel post hai fatto 😉
    Anche io come te adoro moltissimo i rossetti “Nude”, lo sai amo i MAC, ma credo che anche alcuni KIKO siano davvero belli!
    Ancora complimenti per il bellissimo post ^_^

    • Keiko7 permalink*
      15 novembre 2010 04:59

      Grazie, Mary!Ho faticato tanto negli anni precedenti nel trovare la tonalità giusta per me: a volte alcuni rossetti mi facevano uno strano effetto correttore, altre volte sembravano poco piu’ che lucidalabbra.Fortunatamente la scelta oggi é piu’ ampia e si é rivalutato molto questo colore…Posso dire di riuscire ad acquistare dei rossetti nude che che mi stanno bene e che consumo, cosa che raramente succedeva ( e succede ancora con altri colori!!).Mi fà piacere che ti sia piaciuto il post!Un bacione!

  2. Fidya permalink
    16 novembre 2010 11:22

    Io adoro i nude beige e anche marroncini, ma non troppo. Poi usando trucchi abbastanza pesanti di preferisco, ma ultimamente anche i vinaccia mi garbano!

    • Keiko7 permalink*
      16 novembre 2010 12:03

      I vinaccia sono molto belli, sopratutto per la sera.Io ormai sono monotematica: tra nude e “cappuccino” non so quando riusciro’ a finirli!

  3. 16 novembre 2010 21:12

    mi sono appuntato qualche bel rossettino interessante! Non avevo mai pensato di provarli sul polpastrello me ne ricorderò la prossima volta!

    • Keiko7 permalink*
      17 novembre 2010 05:02

      Ciao Hysteria, grazie per la visita!
      In effetti neanche io avevo mai pensato di provare i rossetti sul polpastrello: infatti ogni volta che ne acquistavo uno dopo averlo provato sul braccio, sulle labbra inevitabilmente il colore era sempre molto diverso da come lo immaginavo.Il polso e il dorso della mano stessa sono molto piu’ chiari e vanno benissimo per provare ombretti, blush, ciprie e fondi, ma il polpastrello si avvicina piu’ al colore della mucosa.
      Ho letto in rete molto tempo fà questo consiglio e devo dire che in realtà mi é tornato molto utile, sopratutto nell’acquisto dei rossetti nude.
      Baci!

  4. 18 novembre 2010 16:52

    bellissimo post!
    a me i nude stanno solo bene se sono sul rosato, altrimenti mi fanno l’effetto morta!!

    • Keiko7 permalink*
      18 novembre 2010 18:25

      Grazie Elisa!Fino a qualche annetto fà nemmeno conoscevo l’esistenza di tutte queste tonalità di nude…usavo un correttore, non mi si poteva guardare!!!W la cosmesi moderna!!!
      Mi ha fatto piacere la tua visita, grazie!

  5. 18 aprile 2011 16:28

    io vado pazza per i nude!! adoro il mio cherish by MAC!

    xx

    the chic attitude

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: