Skip to content

You Rock!Base per ombretto by Essence

21 giugno 2011

La collezione You Rock é arrivata già da un bel po’ di tempo e  dalle mie parti almeno sta ancora beatamente quasi intatta sugli espositori Essence; probabilmente ,come è successo a me, forse anche altre ragazze hanno pensato che tutto sommato non c’é niente di cosi innovativo o speciale in questa linea per cui valga la pena di correre a svaligiare lo stand, come accade di solito.

Inizio col dire che ho letto diverse recensioni e quelle positive sembrano prevalere su quelle negative:io faccio parte della minoranza, ovvero di quella parte di ragazze che ne sono rimaste deluse.Lasciando perdere la quantità davvero minima di prodotto – 2,1 ml – che tutto sommato per 2,99 €  potrebbe anche starci, questa base per ombretto con me ha fallito su tutti i fronti: senza volerla paragonare alla mitica Primer Potion Urban Decay, che essendo un primer sta su un altro pianeta, non soddisfa minimamente-a mio parere-  i requisiti che una qualsiasi base per ombretto dovrebbe avere.Vi spiego perché: appena l’ho stesa si è asciugata subito, regalandomi quell’effetto polveroso che nemmeno il piu’ scadente degli ombretti mi aveva dato, infilandosi nelle pieghe (anche in quelle che non sapevo di avere) e non coprendo per nulla le discromie.Soffrendo generalmente di scarsa autostima, ho pensato di aver sbagliato qualcosa, magari di non aver idratato a sufficienza la zona delle palpebre o di non aver steso bene il correttore.Niente da fare, tutti i tentativi sono falliti miseramente, compresa la prova con l’ombretto che è rimasto li esattamente lo stesso arco di tempo in cui avrebbe resistito anche senza, andandosi per giunta ad infilare nelle pieghe create da questa base.Una volta tolta mi ha lasciato la zona molto disidratata, tanto da indurmi a cestinarlo definitivamente a nemmeno un mese dal suo acquisto.

Mi rendo conto -e lo dico sempre- che ogni esperienza, soprattutto nel campo della cosmesi è assolutamente soggettiva e mi dispiace davvero dover parlare in maniera negativa di un prodotto che tutto sommato da molte altre recensioni sembra discretamente buono … sarà che Essence è uno tra i miei brand preferiti, ma mi sembra giusto parlare anche dei prodotti che non hanno avuto “l’effetto desiderato”, piuttosto che ignorarli; non mi sentirei onesta, mettiamola cosi.

Vi lascio la scheda del prodotto:

Nome: 01 Rock Chick’s Base
Brand: Essence
Tipologia prodotto: Base cremosa per ombretto
Descrizione dal sito : Dai Kings of leon ai Beatsteaks, il tuo ombretto resterà a posto band dopo band fino a notte fonda. La base fa sì che l’ombretto duri più a lungo e ne intensifichi la brillantezza e la lucentezza. Balla e divertiti, baby – la festa deve ancora iniziare!
Target: Per  le donne di ogni età.
Risultati promessi: Intensificare la brillantezza e la durata dell’ombretto
Packaging: Flaconcino trasparente con applicatore a spugna.
Quantità: 2,1 ml
Prezzo: 2,99 €
Scadenza: 6 mesi dall’apertura
Voto: 4/10

Voi avete provato questa base?Che mi dite a proposito?

Alla prossima!

Blog a impatto zero!

19 giugno 2011

Era da tempo che desideravo aderire a questa iniziativa che circola in rete già da un bel po’ di tempo; sto parlando dell’idea di  Doveconviene.it che propone di piantare un albero per ogni blog segnalato.E’ un po’ lungo da spiegare, ma credetemi, ne vale la pena e non costa davvero nulla!

Cosa vuol dire essere “carbon neutral” ?
E’ il sogno dell’ecologia e significa eliminare l’anidride carbonica che si produce.
Come? Piantando alberi nel mondo!
Bilancia il CO2 prodotto dal tuo blog (o sito): partecipa,
pianta gratis 1 albero e trasforma il tuo blog in “carbon neutral”
“Il mio blog è carbon neutral” è un’iniziativa che ha l’obiettivo di ridurre le emissioni di anidride carbonica.  Noi piantiamo 1 albero per il tuo blog e in questo modo neutralizziamo la tua produzione di anidride carbonica per 50 anni!
Perchè DoveConviene.it sostiene l’iniziativa?
Il nostro lavoro – trasformare I volantini di carta in volantini digitali – aiuta a risparmiare carta e salvare gli alberi, adesso vogliamo aiutare anche a piantarne di nuovi.
Ecco come puoi partecipare in 3 passi:

1.Scrivi un post sul tuo blog su questa iniziativa di Doveconviene.it, dicendo che il tuo è un blog o sito ad impatto zero.

2.Scegli il bottone che preferisci tra quelli proposti e inseriscili sul tuo blog, ad esempio nella barra lateral

3.Segnalaci il link del tuo post scrivendo a co2neutral@doveconviene.it

4.Noi pianteremo un albero per te, rendendo il tuo blog a impatto zero di CO2 !

Come fa 1 albero a neutralizzare la produzione di CO2 del tuo blog?

Quanta CO2 produce il mio blog? Secondo il Dr. Alexander Wissner-Gross, attivista ambientale e fisico di Harvard, un sito web produce una media di circa 0,02 g di CO2 per ogni visita. Assumendo 15.000 pagine visite al mese, questo si traduce in 3,6 kg di CO2 l’anno. Questa produzione è legata soprattutto al funzionamento dei server.

Quanta CO2 viene assorbita da un albero? Dipende da diversi fattori, ma la Convenzione delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC) calcola che un albero assorba ogni anno in media circa 10kg di CO2. Noi consideriamo prudentemente 5kg l’anno per ogni albero.

Un albero neutralizza le emissioni di CO2 del tuo blog, per 50 anni! Come mostra il conto sopra indicato, il tuo blog produce almeno 3,6kg di CO2 l’anno, un albero ne elimina 5 e vive in media 50 anni! Aiutandoci a piantarne uno, insomma, puoi continuare a scrivere sul tuo blog per il prossimo mezzo secolo!
Dove vengono piantati gli alberi?
Doveconviene.it pianta con te e il tuo blog degli alberi in partnership con www.iplantatree.org, iniziativa ecologica tedesca che ha già realizzato opere di riforestazione in diverse aree.
A Göritz, presso Coswig (regione di Saxony-Anhalt), è in corso un progetto abbastanza importante, con la piantagione di 27,000 alberi su 3,4 ettari. L’area è un terreno soggetto a forestazione per la prima volta e si trova sulla strada B107, sulla destra appena prima di arrivare appunto al piccolo villaggio di Göritz.Per maggiori dettagli sul progetto, la scelta delle piante e l’ecosistema in cui si inserisce, visita http://www.iplantatree.org/project/7
Si ringrazia:
che raccoglie i volantini della maggior parte delle catene commerciali (Mediaworld, Unieuro, Ikea solo per citarne alcune), in modo che gli utenti possano sfogliare i volantini e confrontare le offerte in un unico luogo prima di fare acquisti.
I volantini sono divisi per categoria: elettronica, supermercati, discount, bricolage, arredamento, abbigliamento e viaggi.
Per ogni catena, oltre al volantino in validità, vengono visualizzate quali sono le filiali più vicine a casa, complete di orari di apertura, ad esempio:
Inoltre iscrivendosi al servizio di Shopping @lert si può ricevere una email di notifica  gratuita ogni volta che viene pubblicato un nuovo volantino vicino a casa, per la categoria merceologica di interesse.
Allora, che ne dite di aderire all’iniziativa?In fondo non costa assolutamente nulla: fino ad oggi sono stati piantati 272 alberi e la strada per raggiungere l’obiettivo é ancora lunga.Ci piace tanto scrivere, partecipare ai vari tag e ricevere/dare premi di ogni genere…questo potrebbe diventare un premio per ognuna di noi: un albero in rappresentanza del nostro blog!Pensateci.
Alla prossima!

Morbidone al Cocco by Lush

17 giugno 2011

Lavare i miei capelli già irrimediabilmente secchi con una saponetta?

Mai!”

Per la serie : le ultime parole famose.

Il mio scetticismo sugli shampoo solidi ha resistito alla tentazione di centinaia di recensioni positive e momenti di debolezza vari,supportato con molta probabilità dal fatto di non avere un negozio Lush nelle vicinanze, ma si è praticamente incenerito davanti a questo candido panetto dal profumo incantevole.

Devo dire che condivido pienamente la filosofia di Lush per quello che riguarda la riduzione dei packaging; come saprete l’impegno di questa azienda è quello di  sviluppare prodotti solidi  eliminando del tutto le confezioni, che spesso valgono piu’ del prodotto stesso, riducendo cosi non solo la quantità dei rifiuti, ma anche quella dei conservanti all’interno degli stessi cosmetici.

L’idea di rendere uno shampoo “solido” è tra le piu’ geniali che abbia mai sentito, ma la possibilità di usarne uno sui miei capelli era assolutamente improbabile: la paura di peggiorare una situazione già abbastanza compromessa mi ha trattenuta dal dare una possibilità a questi prodotti.Invece, qualche settimana fa,  me lo sono ritrovata tra le mani: mi sono letteramente innamorata del suo profumo di cocco ed ho pensato che nel peggiore dei casi avrei potuto riciclare questo panetto usandolo come una normale saponetta; ovviamente ho voluto dare a Morbidone la possibilità di dimostrarmi la sua validità come shampoo e ne sono rimasta davvero soddisfatta.

Dal sito Lush:

Shampoo nutriente per capelli secchi. Il cocco li nutre con amore per farveli amare follemente!

Questo shampoo è sugli scaffali Lush fin dal primo giorno. Perchè? Perchè, nonostante le nostre manie di perfezionismo, non abbiamo trovato nulla di più perfetto per rendere lisci e morbidi i capelli secchi e poi perchè ha talmente tanti seguaci che se lo togliessimo inizierebbero a lanciarci anatemi, noci di cocco e ortaggi misti davanti alle vetrine. Contiene vero cocco, che nutre ed è gentile con la cute, e profuma di cocco. Più perfetto di così.

Come si usa:

Strofina delicatamente il panetto sui capelli bagnati come fosse un sapone e poi risciacqua per bene la schiuma.

Ingredienti:

Sodium Lauryl Sulfate, Stearic Acid, Crema di Cocco (Cocos nucifera), Glyceryl Stearate (&) PEG-100 Stearate, Cocoamide DEA, Lecitina di Soia (Lecithin), Profumo (Parfum), Olio Essenziale di Vetivert (Vetiveria zizanoides).

Il primo utilizzo non è stato molto semplice; certamente il fatto di non essere abituata a questa consistenza non ne ha facilitato l’applicazione, ma con un po’ di pazienza ho ottenuto un ottimo risultato: basta bagnare bene capelli e saponetta, farla schiumare un po’ e passarla attentamente sulla cute, massaggiando poi su tutta la lunghezza.

Ho letto diverse recensioni su questo prodotto; come ogni cosa, c’è chi lo giudica divino e chi invece ha avuto un’ esperienza negativa, lamentando capelli stopposi, secchi e ingestibili.Come sempre l’efficacia è assolutamente soggettiva e  purtroppo non esiste ancora un prodotto universalmente valido per tutte.

Quello che posso suggerire io per evitare di ritrovarsi con forfora e capelli effetto paglia è di non essere troppo aggressivi nello sfregare la saponetta sulla cute, rischiando in questo modo di irritare il cuoio capelluto e ritrovarsi per tutta risposta con l’effetto contrario a quello promesso.

Sul sito è consigliata una sola passata ed effettivamente non occorre insistere troppo per avere capelli puliti, lucidi e morbidi fin dal primo utilizzo.Devo aggiungere che per “sicurezza” la prima volta ho voluto fare un impacco di balsamo ( lo Splend’Or al Cocco) e per quattro giorni non ho fatto altro che annusarmi senza ritegno i capelli a mo’ di psicopatica, ovunque e comunque; da un paio di settimane questa è la mia semplicissima routine per la cura dei capelli e ne sono assolutamente soddisfatta.

Dimenticavo!Il prezzo di Morbidone al Cocco è di 6.50 € per 100 grammi di prodotto.Credo che se usato correttamente la sua durata sia decisamente lunga, quindi mi sembra abbastanza conveniente se confrontato a detergenti dalla formulazione classica, ma qualitativamente ambigui.

Voi lo avete provato?Mi piacerebbe sapere come vi siete trovate e se avete qualche trucchetto per quanto riguarda l’utilizzo di questi shampoo e balsami solidi della Lush…

Alla prossima!

Nuvola Struccante by Neve Cosmetics

10 giugno 2011

Neve Cosmetics inaugura una nuova proposta skincare: la Nuvola Struccante!
Una soffice mousse detergente ideata per sciogliere trucco, impurità e smog
coccolando la pelle con ingredienti freschissimi e naturali.
La Nuvola Struccante è il detergente vegan e cruelty free dedicato a chi concepisce il
demaquillage come un atto d’amore verso la propria pelle. Di fatti è
naturalmente priva di sapone, petrolati, parabeni, componenti animali e generata
senza l’uso di gas  propellenti.
Finalmente la pelle respira!

Ingredienti attivi:
– Estratto di
Bambù
condizionante e purificante.
– Estratto di Hamamelide
addolcente decongestionante.
– Sorbitolo
zucchero umettante derivato dalla frutta.
Scoprila subito! E’ in offerta per pochi giorni, come anche le nuove
creme viso

Eterea, la leggerissima per pelli grasse e miste;


Sublime, la dolce per pelli sensibili;

Esotica, la nutriente elasticizzante per pelli secche.

Fresh Farmacy by Lush

9 giugno 2011

La settimana scorsa, andando in giro per Venezia, mi sono imbattuta in un negozio Lush.Potevo resistere alla tentazione?NO.

Inebriata dai mille profumi gourmand, dalle fragranze orientali e assistita da una deliziosa commessa ho provato il trattamento esfoliante Ocean Salt e la crema-sapone La Rosa di Smirne : che diredavvero fantastici!Non ho fatto altro che snasarmi il braccio per l’intera giornata, ma credo che tutte conosciate l’effetto Lush.In realtà sono uscita con un magro bottino, anche perché non mi sembrava il caso di far aspettare a lungo la mia compagnia, ma ad ogni modo sono soddisfattissima di cio’ che ho acquistato.

In questo momento sto provando il sapone all’argilla Fresh Farmacy :

Descrizione dal sito Lush:

Sapone all’argilla per scacciare dal viso i problemi della pelle grassa… dite pure “addio” ai brufoli!

Noi vi abbiamo fatto questo sapone detergente per il viso (ma anche per il corpo, se il problema è diffuso) ma non è il caso d’iniziare a mangiare schifezze: quelle non fanno mai bene! Fresh Farmacy invece fa davvero bene alla pelle perchè contiene calamina, un’argilla che calma, rinfresca e deterge tutte le impurità. Lavanda e tea tree sono inoltre antisettici e curativi, mentre rosa e camomilla leniscono gli arrossamenti. È perfetto per alleviare acne, eczema, per la pelle problematica e per gestire i brufoli più reticenti, anche sottopelle. I teenager non devono mai rimanere senza.

Io non sono una teenager, ma devo dire che questo sapone é davvero efficace, in particolar modo adesso che la pelle del viso inizia a risentire del caldo e quindi a lucidarsi, ad avere dei pori piu’ dilatati, brufoletti e irritazioni provocate dal sudore.Lo uso praticamente da una settimana, mattina e sera, dopo aver inumidito il viso e sciolto un po’ del sapone tra le mani; basta massaggiarlo bene, lavarlo via ( si risciacqua molto facimente) e tamponare il viso per sentire la pelle davvero pulita, fresca e asciutta per ore.

Avendo una pelle mista pensavo che le zone piu’ secche tirassero un po’, cosa che con mia grande sorpresa invece non é accaduta: ho notato piuttosto un netto miglioramento su ogni zona del viso e continuo a stupirmi della sensazione di pulito che pochissimi detergenti hanno saputo darmi fino ad oggi.Il profumo puo’ sembrare molto forte da asciutto, ma una volta usato lascia una fragranza leggera di rosa e lavanda molto rilassante che persiste a lungo.

Che dire? Per me é promosso a pieni voti e di certo é un prodotto che ricomprero’ appena finito.

Il prezzo per 100 grammi di prodotto é di 6.75 €.

Gli ingredienti:

Polvere di Calamina (Calamine), Propylene Glycol, Decotto di Camomilla (Anthemis nobilis), Decotto di Sambuco (Sambucus nigra),  Olio di Colza; Olio di Cocco (Brassica napus; Cocos nucifera), Sodium Lauryl Sulfate, Sodium Stearate, Sodium Hydroxide, Acqua (Aqua), Olio Essenziale di Lavanda (Lavandula augustifolia), Olio Essenziale di Camomilla Blu (Matricaria chamomilla), Olio Essenziale di Tea Tree (Melaleuca alternifolia), Essenza Assol uta di Rosa (Rosa damascena), Glicerina Vegetale (Glycerine), Sale (Sodium chloride), EDTA, Tetrasodium Editronate, *Limonene, *Linalool, Profumo (Parfum).
* Presente naturalmente negli oli essenziali.

Voi lo avete provato?

Alla prossima!

Kalleis Siero Intensivo Contorno Occhi con Lattoalbumine

30 maggio 2011

Qualche tempo fà vi avevo parlato di Kallèis, una azienda italiana dedita alla ricerca e alla produzione di prodotti di elevata qualità con un ottimo rapporto qualità prezzo.Ho avuto modo di provare alcuni campioncini e mi piacerebbe iniziare a parlarvene: il primo prodotto che ho testato é il Siero Intensivo Contorno Occhi con Lattoalbumine Effetto Lifting.

Descrizione dal sito:

Il Siero Intensivo Contorno Occhi è un prodotto di qualità superiore, con caratteristiche cosmetiche e di efficacia uniche e innovative.
Ha effetto tensore della pelle fine e sensibile del contorno occhi: riduce in modo visibile e immediato le piccole rughe. Gli amminoacidi naturali con effetto antiage combattono in profondità il rilassamento cutaneo. L’efficacia ridensificante del Siero Intensivo Contorno Occhi è istantanea e si accompagna a un’attività ristrutturante estremamente intensa.
Grazie al contenuto in sostanze attive , tra cui la potente Esapeptide, (brevetto internazionale), il Siero Intensivo Contorno Occhi di Kallèis garantisce un’azione lifting rapida ed evidente, con effetto duraturo.

Nel campioncino che mi é arrivato c’era effettivamente una buona quantità di prodotto ( circa 5 ml) per effettuare un test.La prima volta che l’ho usato mi sono lasciata leggermente prendere la mano e ne ho applicato un po’ troppo: ho riscontrato un buon effetto tensore…ma dopo qualche minuto mi sono ritrovata con due occhioni sgranati alla Carfagna, per intenderci, ed ho dovuto subito risciaquare tutto.

Andando a leggere sul sito ,infatti, i consigli d’uso raccomandano di dosarlo con molta attenzione massaggiandolo direttamente sulle rughette:

Modo d’uso
Applicate il prodotto nella zona attorno agli occhi, sulle piccole rughe, massaggiando delicatamente. Ne consigliamo l’utilizzo quotidiano. Per un trattamento d’urto applicarlo due volte al dì, mattino e sera. Si può utilizzare anche durante la giornata quando lo sguardo appare particolarmente affaticato.

Facendo cosi serve una quantità davvero minima di prodotto, tant’è vero che usandolo mattina e sera ( prima della crema idratante specifica per il contorno occhi) mi é durato una decina di giorni.Ora, io non ho chissà quali rughe (sono ancora giovincella, concedetemelo!), ma solamente qualche segno d’espressione tra gli occhi dovuto alla miopia galoppante e una discreta intolleranza al sole.Appena applicato si sente molto “tirare” della pelle – sembra che questo effetto ne dimostri l’efficacia in quanto le lattoalbumine si ritraggono leggermente, stringendo le maglie del reticolo e il contorno occhi appare subito piu’ liscio e disteso.Per ridurre la profondità delle rughe e  riportare la cute al giusto grado di idratazione ed elasticità, come confermano anche sul sito, serve comunque almeno un mese.

Un ultimo consiglio direttamente da Kallèis:

Ricordate che il Siero Intensivo Contorno Occhi con Lattoalbumine è perfetto per tutte le rughette d’espressione provocate dalle microtensioni quotidiane e diverse per ognuno di noi (si formano ridendo, baciando, piangendo, emozionandosi, dormendo…), quindi alcune gocce possono essere applicate tranquillamente anche sul contorno labbra, sulla fronte , nella zona naso/labiale.
È perfetto anche per l’uomo, sia per l’effetto lifting immediato che per l’azione duratura sul distendimento delle rughe e la sua prevenzione.

Se anche voi volete provare qualche prodotto di questa azienda basta registrarsi al sito e vi verranno inviati direttamente a casa dei campioncini prova.Altrimenti potete contattare l’azienda chiedendo una prova gratuita dopo aver compilato i campi richiesti.

Alla prossima!

Scheda prodotto: 

Nome: Siero intensivo contorno occhi con lattoalbumine
Brand: Kallèis
Tipologia prodotto: Trattamento antirughe specifico per la zona contorno occhi.
Principi attivi: Complesso Antielastasi, Polipeptidi – Esapeptide soluzione, Lattoalbumine,Ceramide 1 – Ceramide 3 – Ceramide 6-II,
Collagene Idrolizzato,Gamma Orizanolo,
Glicina,L-Alamina,L-Leucina,L-Valina,Estratto di vite (Vitis Vinifera),
Acido lattico,
Texture: Fluida.
Descrizione : Trattamento specifico intensivo per le zone perioculari. Garantisce un’azione lifting rapida e un effetto duraturo nel tempo. Texture extra delicata per un assorbimento rapido.
Stimola la produzione di collagene,i fibrillasti , svolge un’attività riepitelizzante, svolge un’attività Botulinico-simile, ristruttura la Barriera di Superficie tramite le Ceramidi – 3 – 6II.
Target: Pelli segnate, mature o prive ditono e densità.
Risultati: Ripristino dei lipidi naturali e dei livelli di glicosaminoglicani; stimolazione della produzione di collagene; attività di stimolo (eutrofica) sui fibroblasti; attività riepitelizzante; attività botulino-simile.
Packaging: Flacone in vetro con erogatore a pompa.
Quantità: 30 ml.
Prezzo: 40,00 euro
Scadenza: 12 mesi dopo l’apertura
Voto: buono

Chanel collezione smalti autunno/inverno 2011

27 maggio 2011

Per prima cosa mi scuso per la lunga assenza: é da diversi giorni che non riesco ad aggiornare il blog né a  passare da voi e a questo proposito colgo l’occasione per ringraziare tutte per la vostra presenza, anche silenziosa.

L’estate non é ancora arrivata, almeno non sul calendario e già si prospettano le linee  per la prossima stagione autunno/inverno.Una delle piu’ attese é senz’altro la collezione di Chanel, pronta come sempre a stupire e creare dei veri e propri must a cui veramente in poche sapranno resistere, in particolar modo per quanto riguarda gli smalti.Le colorazioni proposte arriveranno a Luglio e sono quelle che abbiamo visto in anteprima durante la fashion week parigina : ispirati al mondo minerale torneranno i  finish perlati con Graphite – un grigio canna di fucile dai riflessi argentati, Quartz – un talpa grigio/beige perlato simile al famosissimo e imitatissimo Particuliere e Peridot -un luminosissimo bronzo dorato.Questi gli swatch in anteprima messi a disposizione da  Sophy Robson:

Dal mese di Luglio sarà quindi ufficialmente aperta  la caccia  alle preziose boccettine e relativi dupe.

Alla prossima!