Skip to content

Top 5: i miei profumi preferiti.

5 maggio 2011


Era da tempo che avevo in mente di scrivere questo post sui profumi, ma non riescendo a fare una vera e propria classifica tra quelli che  amo di piu’, ho rimandato fino ad oggi.Credo che un profumo non sia solamente un accessorio che completa il look di ogni donna, ma una sorta di ” colonna sonora” olfattiva che ci lega ad un ricordo o un emozione particolare, capace di evocare sensazioni e suggestioni personali spesso dimenticate.Ecco perché mi é difficile scegliere una sola fragranza; ognuna di quelle che ho scelto é -per un motivo o per un altro- intrinsecamente connesso ad un momento speciale del mio passato.

Chanel n.5

 L’ unico profumo su cui pero’ non nessuna incertezza, tanto da assegnargli il primo posto, é Lui: Il Profumo per eccellenza, simbolo della femminilità senza tempo e della sensualità piu’ intrigante. Il mito, nato nel lontano 1921  per volere di Coco Chanel e creato dal chimico Ernest Beaux, diede il via ad una svolta storica nell’ industria della profumeria, in quanto proprio per soddisfare la volontà di Coco Chanel che desiderava un profumo unico ed elaborato “… senza nessun olezzo di rose o mughetto“,   per la prima volta in una fragaranza vennero usate le aldeidi, ovvero delle note sintetiche create in laboratorio . Chanel diede questo nome particolare al suo profumo dopo avere annusato la quinta boccetta  di prova che Beaux aveva preparato; le essenze tra cui scegliere erano divise in due serie codificate dall’1 al 5 e dal 20 al 24.

Presenterò la mia nuova collezione il 5 Maggio, cioè il quinto giorno del quinto mese dell’anno. Chiameremo il profumo n°5 , il numero che esso ha già. Porterà fortuna.

Effettivamente – e come sempre- Coco Chanel fece la scelta migliore, diventando una pioniera anche nel campo della profumeria moderna.

Le note inconfondibili di gelsomino di Grasse e della rosa di maggio, unite al sandalo, alla vaniglia e al vetiver del n.5 piu’ celebre al mondo, hanno stregato le donne di diverse generazioni arrivando ad essere oggi una vera e propria leggenda.

Questo profumo mi fu regalato una decina d’anni fà: non potevo credere di averlo tra le mani, era la prima volta che avevo un incontro “ravvicinato” con un essenza tanto famosa.Quando lo annusai pero’,  ne rimasi molto delusa: mi sembrava un profumo troppo “da signora”, quasi ( chiedo umilmente perdono a Mademoiselle Chanel per quello che sto per dire!)  nauseante.Di certo non adatto a me che avevo appena vent’anni.Dopo qualche tempo lo riprovai, certa di doverlo riciclare a mia madre, ma indossandolo cambiai completamente idea, tanto da finire la boccetta in pochissimo tempo.

J’Adore e Hypnotic Poison di Dior

Entrambi bellissimi e talmente amati da avere ben poco da aggiungere sul loro conto. Floreale e frizzante il primo – creato nel 1999 da Calice Becker e Francois Demachy, seducente e intrigante il secondo, creato nel 1998 e riproposto nel 2010  nella nuova versione realizzata ancora da François Demanchy, il  naso ufficiale di Dior.

La primissima volta che provai Hypnotic Poison, fu grazie ad un campioncino trovato in una rivista ( ricordate quando nelle riviste si trovavano i piccoli tester nelle ampolline di vetro?): inutile dire che ne rimasi folgorata e che la conservai come la piu’ preziosa delle reliquie.Con J’Adore, invece, ho avuto un avvicinamento graduale: come per Chanel nr.5, inizialmente lo trovai molto poco adatto per me, anche se decisamente diverso e piu’ “portabile”.Con il tempo -e senza lasciarmi condizionare dalla sua fama – ho iniziato ad apprezzarlo e usarlo, anche se tra i due preferisco molto di piu’ le note dolci di Hypnotic Poison.

Dolce & Gabbana Parfum

Anche questa rientra nella classifica delle essenze piu’ famose e conosciute: nato nel 1992, Dolce & Gabbana Parfum è un profumo che una volta provato, difficilmente si puo’ dimenticare; non perché sia invadente o fastidioso, ma per il fatto che racchiude in sé l’essenza e i contrasti di una terra meravigliosa come la Sicilia.E’ acuto ma allo stesso tempo dolce, sensuale e femminile con un tono leggermente maschile, avvolgente come una giornata d’estate siciliana dalle calde note orientali.Mandarino e fiori d’arancio, edera,mughetto,basilico e coriandolo sono le essenze che avvolgono totalmente i sensi una volta spruzzato.

Ricordo che é stato uno dei profumi che ho desiderato di piu’ – questa volta lasciandomi abbondantemente influenzare dalla griffe prestigiosa- e che, una volta tra mie mani, divento’ una sorta di tesoro da mostrare ( e far annusare) alle mie amiche di scuola…Altri tempi! In questi anni ho avuto modo di acquistarlo solamente un altra volta, ma ripensando adesso a quanto sia ancora attuale, credo che mi mettero’ presto alla ricerca di un altra bottiglietta di questa fragranza.

Flower by Kenzo

 Lanciato sul mercato nel 2000, ha come principale caratteristica la forma affusolata dei flaconi che si slanciano verso l’alto e rappresentano le diverse fasi dello sbocciare del papavero; una vera e propria opera d’arte in miniatura creata dallo scultore Serge Mansau. Il papavero é in realtà un fiore senza nessun odore, ma  il suo profumo é associato idealmente all’ essenza calda e aromatica di Flower by Kenzo.Da parte mia la scoperta di questo profumo risale all’anno passato e confesso che decisi di prenderlo proprio per la bottiglietta. Attualmente é tra i profumi che uso di piu’; le sue note fiorite e delicate di mandorla, muschio bianco, vaniglia, violetta di Parma e rosa bulgara si sposano alla perfezione con le frizzanti giornate  primaverili.

 

Come dicevo all’inizio, ogni profumo é legato ad un momento particolare della propria vita.Ecco perché la maggioranza di quelli che ho scelto sono abbondantemente “datati”!C’é chi sceglie una fragranza per sempre, chi -come me- cambia in continuazione, in base al periodo e all’umore.Ci sarebbero altri profumi di cui mi piacerebbe parlare, come Aqua Allegoria di Guerlain, Opium diYves Saint Laurent, Acqua di Gio’ di Giorgio Armani, ma rischierei di annoiarvi con un papiro infinito di ciance, considerando sopratutto che se c’é un’argomento in cui non ho nessuna competenza é proprio quello che riguarda il mondo dei profumi.Quindi mi fermo qui.Sono molto contenta di essere riuscita a scrivere questo post, ultimamente sono molto deconcentrata e distratta, spero di non aver detto qualche stramberia!Dimenticavo: attualmente nel mio beauty ho una serie di fragranze che spero di ultimare; vi lascio una foto.

Alla prossima!

Advertisements
5 commenti leave one →
  1. chic inside permalink
    6 maggio 2011 09:31

    Anche a me piace moltissimo J’adore….Io diversamente da te uso praticamente lo stesso profumo da anni…ogni tanto cambio ma per poco perchè poi torno inesorabilmente sullo stesso!!!! Un bacio

  2. 6 maggio 2011 13:47

    adoro lo chanel n 5 il profumo più chic di tutti i tempi!

  3. 7 maggio 2011 07:51

    Il mio profumo preferito in assoluto è Alien di Mugler, ma sai che ho provato anche Aura di Swarovski ed è stupendo?
    Prima di Alien usavo Chanel n.5! 😉

  4. 11 maggio 2011 13:48

    L’unico profumo che ho comprato, comprato e ricomprato nella mia vita, fino a quando senza motivo è stato tolto dal mercato è By di Dolce e Gabbana (quello leopardato). Da allora sono ancora alla ricerca di un degno sostituto 😦

  5. 12 maggio 2011 20:50

    Adoro i profumi! Anche io ho fatto tempo fa un articolo sui miei profumi preferiti ^^ In cui è presente il flower by kenzo *_* Gli altri che hai citato sono tutti molto belli, in particolare l’Hypnotic Poison mi piace molto, ma non lo trovo adatto alla mia personalità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: